Perugia per Famiglie

Lingua:

Perugia è il luogo ideale da vivere e scoprire in compagnia della propria famiglia, un’autentica fonte di divertimento per grandi e piccini.

Non certo caotica come una metropoli la città offre però tutti i servizi e le attrazioni dei centri urbani più grandi: musei, centri commerciali, cinema multisala, parchi naturali e di divertimento ma anche ristoranti dedicati proprio ai più piccoli, con servizio di babysitting (Ristorante Pizzeria “Città della Domenica”, Ristorante pizzeria “Pinocchio”) e sale a tema ispirati ai personaggi dei cartoni animati (Bam Bam ristosauro; un ristorante pizzeria ricreato secondo lo stile dei “Flinstones”).
Da non farsi sfuggire una visita all’ormai storico parco divertimenti naturale della “Città della Domenica”; situato nella periferia della città. Nello zoo del parco si trovano infatti specie rare di uccelli ed animali esotici, ma anche antilopi, canguri, bisonti; suggestivo anche il rettilario presente all’interno della struttura con esemplari provenienti da tutto il mondo.
Lungo il percorso si potrà godere di stazioni ispirate alle fiabe più belle grazie al villaggio di Pinocchio, alla casa di Cappuccetto Rosso, al castello della Bella Addormentata, alla casetta di Biancaneve e i Sette Nani. Infine le Baby Car, i Mini Motoscafi, il Ponte Matto e il Labirinto assicurano momenti indimenticabili per tutta la famiglia.

Sempre per gli amanti della natura il Percorso Verde di Pian di Massiano ; distante pochi chilometri dal centro città, offre una vastissima area per lo sport all’aria aperta con pista ciclabile, pista sterrata per bmx, pista di pattinaggio, percorso podistico, bocciodromo, tavolini da ping-pong e tantissimi giochi per i più piccoli. Vicino si trova anche un ristorante – pizzeria con laghetto privato per la pesca ed aree attrezzate per praticare il beach – volley e il mini golf. Il ristorante è noto anche per l’ottima torta al testo, prodotto tipico perugino, che in estate si può consumare all’aperto, sui tavolini che circondano il lago. Il parco vanta anche un laghetto con cigni, anatre ed altre specie faunistiche, attorno ad esso si snoda inoltre un’area gioco per bambini con attrazioni di vario tipo, tappeti elastici, giochi gonfiabili e tavoli da pic-nic.

Un altro parco naturale ideale per lo sport all’aria aperta è quello di Ponte Felcino ; ancor più vicino al centro città, che si snoda lungo il fiume Tevere e dove è possibile non solo fare sport ma anche partecipare a giochi educativi e di equilibrio grazie alla presenza di tronchi oscillanti, ponti delle liane, ponti tibetani e tirolesi costruiti direttamente sugli alberi, inoltre sul fiume è possibile praticare il canottaggio.
Il parco in autunno diventa particolarmente suggestivo grazie ai colori delle foglie cadute che lo tingono di rosso e amaranto e diviene pertanto una meta ideale per una romantica passeggiata o per un’allegra scampagnata in famiglia.

Gli amanti dello sport potranno praticare le loro attività preferite anche in inverno presso i noti “Junior club” ; e “Golf Club” ; centri sportivi con istruttori qualificati per ogni livello anche per i più piccoli.

I bambini e tutti gli amanti del cioccolato sono anche i protagonisti assoluti di un festival dedicato al cacao in tutte le sue declinazioni: “Eurochocolate” ; che si tiene a metà ottobre. Nel corso della manifestazione il centro storico di Perugia si riveste letteralmente di cioccolato, in ogni angolo della città è possibile degustare e provare ma anche partecipare a giochi, dimostrazioni, laboratori per bambini e spettacoli. Durante tutto l’anno è invece accessibile il “museo del cioccolato” della storica fabbrica dolciaria della “Perugina”. L’azienda, nota in tutto il mondo per i suoi celeberrimi “Baci”, propone anche corsi di cucina dedicati sia agli adulti che ai bambini per diventare “Maîtres chocolatiers”.

In aprile invece Perugia celebra la “creatività” di bambini e ragazzi con “Fantasio Festival”; rassegna interamente dedicata ai più piccoli con laboratori di pittura, danza e musica. Un evento sempre crescente che ogni anno richiama personaggi di fama internazionale dal mondo dell’arte per ragazzi. Tra le iniziative anche concorsi per scrittori in erba nonché incontri e dibattiti tra coloro che con i più giovani lavorano: insegnanti, educatori, animatori, un’occasione di crescita e confronto tutta dedicata alle generazioni future.